Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Anno Santo – Giubileo 2015: appello per ricerca volontari a Roma

Edizione del: 1 dicembre 2015

Appello dell’Arcivescovo Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione, a cui il Papa ha dato mandato di organizzare l’Anno Santo Straordinario Giubileo della Misericordia, per la ricerca di volontari per l’accoglienza dei pellegrini durante tutto l’anno a Roma nelle varie Basiliche dove si trovano le Porte Sante.

Buona conoscenza delle lingue, disponibilità al servizio, lettera di presentazione del proprio Parroco, sono alcuni dei requisiti richiesti dal Vaticano per candidarsi a fare il volontario durante il Giubileo della Misericordia.

Le iscrizioni sono già aperte, sul sito www.im.va, e sono rivolte a italiani e stranieri, dai 18 anni in su.

Chi verrà da fuori Roma potrà usufruire di vitto e alloggio, ma le spese di viaggio saranno a suo carico.

Per candidarsi gli interessati devono dare la disponibilità a fare il volontario almeno per una settimana, oppure 4 giorni in occasione dei grandi eventi.

“I volontari avranno cura di accogliere i pellegrini presso alcuni punti di ritrovo, fornendo indicazioni sui tutti i servizi disponibili; accompagneranno i pellegrini lungo percorsi appositamente riservati per accedere alle Basiliche Papali, attraversare la Porta Santa”, indica il Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione che coordina per la Santa Sede l’organizzazione dell’Anno Santo.

I volontari del Giubileo dovrebbero parlare più d’una lingua per poter assistere i pellegrini che verranno dall’estero, ma dovranno anche tutti conoscere l’Italiano ad un livello sufficiente per poter garantire adeguato coordinamento con i responsabili del servizio, con gli altri volontari e con le forze di Pubblica Sicurezza italiane.

Tutti i volontari dovranno necessariamente indossare il fratino e il pass fornito dall’Organizzazione durante l’intero turno di servizio.

Chi sceglierà di dedicare del proprio tempo a questo evento dovrà stare fianco a fianco con i pellegrini e rappresentare un punto di riferimento per loro.

Il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione provvederà a stipulare un’assicurazione per i volontari che coprirà dai rischi per infortunio solamente durante il periodo di servizio.

L’ottenimento di un visto per venire a Roma ed eventuali costi connessi sono a carico del volontario stesso.


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login