Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

Ancona: II Convegno Ecclesiale

Edizione del: 23 novembre 2013

Ad Ancona e Loreto, da ieri e fino a domani si svolgerà il II Convegno Ecclesiale.

L’evento, dal titolo “Alzati e va’… Vivere e trasmettere oggi la fede nelle Marche”, è stato presentato nella sede della Regione Marche dal Presidente della Conferenza Episcopale Marchigiana, Arcivescovo Luigi Conti, il quale ha detto che una “forte comunione ecclesiale,  si è creata tra la nuova generazione dei Vescovi che si sono insediata alla fine degli anni ‘90; superamento del clericalismo, con una forte presenza di un laicato culturalmente formato; maggiore collaborazione con le Istituzioni regionali per la risoluzione di problemi sociali”.

Aperte da una prolusione del Presidente della Cei, Cardinale Angelo Bagnasco, saranno  affrontati, attraverso dei laboratori, 4 macro-argomenti: essere Chiesa in ascolto, essere Chiesa madre, essere Chiesa famiglia ed essere Chiesa in missione.

Argomenti che si intrecciano con la crisi economica che ha colpito anche le Marche e che la Chiesa marchigiana non intende ignorare, anche con l’obiettivo di dare un contributo alle Istituzioni locali.

“Il clima di collaborazione con le 13 diocesi marchigiane e le 824 parrocchie – ha spiegato Mons. Conti – è evidente: siamo un orecchio attento a cosa accade sul territorio, dove registriamo tutti gli effetti della crisi economica in atto, con una divaricazione sempre più marcata tra ricchezze e povertà”.

Secondo l’Arcivescovo Edoardo Menichelli, Responsabile per la Cem dei Rapporti Istituzionali, il convegno rappresenta “una modalità nuova di confronto, dove la risoluzione delle problematiche può essere aiutata dall’apporto della comunità Cristiana”.


Autore: 

Iscritto all’Ordine dei Giornalisti e al Sindacato Nazionale Critici Cinematografici, prima di approdare a questa redazione (settembre 2013) ha collaborato con altre testate giornalistiche nazionali e toscane, occupandosi oltre che di cinema anche di spettacolo e cronaca.

You must be logged in to post a comment Login