Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

500 Pellegrini su sentiero Francesco

Edizione del: 3 settembre 2013

Sono circa 500 i Pellegrini provenienti da molte diocesi d’Italia e d’Europa che da domenica 1 settembre hanno cominciato a percorrere a piedi i 40 chilometri tra Assisi, Valfabbrica e Gubbio sull’itinerario compiuto da San Francesco tra il 1206 e il 1207, dopo la scelta della “spoliazione” e la rinuncia all’autorità paterna.

L’arrivo a destinazione è previsto nella giornata di oggi.

Si tratta del 5° Sentiero di Francesco, Pellegrinaggio organizzato dalle diocesi di Assisi e di Gubbio con il Patrocinio della Regione Umbria, la media partnership dell’Associazione di giornalisti specializzati in temi ambientali Greenaccord onlus e il supporto del Consorzio Umbria&Francesco’s way.

Obiettivo è celebrare la Giornata per la Custodia del Creato, salutata dal Papa nell’Angelus di domenica.

“Da uomo finalmente libero Francesco venne a Gubbio”, spiega il Vescovo, Monsignor Mario Ceccobelli.

“Abbiamo pensato di riproporre quel cammino, che è sia fisico sia interiore, legandolo al tema della riconciliazione. Con sé stessi, con i fratelli, con Dio, con il Creato”.

“Con questa iniziativa – spiega il Vescovo di Assisi, Monsignor Domenico Sorrentino – vogliamo ricordare il messaggio che Francesco ci ha dato quando si è spogliato di tutto, quando è diventato un uomo libero e dal cuore grande: dobbiamo imparare dove risiede il reale senso dell’esistenza. Dobbiamo imparare a godere di ciò che è più in profondità e non bearci dell’ accumulo, del possesso e del dominio. Dobbiamo guardare agli altri con generosità e apertura”.

Il Sentiero si sviluppa in tre giorni: domenica scorsa, 1 settembre, i Pellegrini sono partiti da Assisi per arrivare a Valfabbrica da dove ieri, lunedì 2, hanno raggiunto l’Eremo di San Pietro in Vigneto.

Oggi invece è previsto l’arrivo a Gubbio, presso la chiesa di Santa Maria della Vittoria, detta della Vittorina, considerato il luogo dell’incontro fra San Francesco e il lupo.


Autore: 

Nicola Nuti, 35 anni, diplomato, è Capo Redattore di News Cattoliche. Dal 2008 è curatore del sito della Parrocchia San Francesco di Pisa. Ha collaborato con le testate on line Stamp Toscana e La Terrazza di Michelangelo.

You must be logged in to post a comment Login