Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti al servizio news offerto gratuitamente dalla redazione di News Cattoliche, in questo modo riceverai un avviso ogni qual volta pubblicheremo una notizia.

35 anni fa elezione Papa Wojtyla

Edizione del: 16 ottobre 2013

Alzi il dito chi non si ricorda dove era il tardo pomeriggio del 16 ottobre 1978.

La maggioranza sicuramente risponderà positivamente, anche se a distanza di ben 35 anni, in quanto è il giorno, entrato nei ricordi di tutti,  in cui veniva eletto Papa dai Cardinali, Karol Wojtyla, che si impose il nome di Giovanni Paolo II.

La frase, pronunciata da Giovanni Paolo II dalla Loggia delle Benedizioni della Basilica di San Pietro, rivolgendosi ai fedeli subito dopo la sua elezione a Pontefice, è entrata nella storia, “Se mi sbaglio, mi corrigerete…”.

Primo Papa non italiano, dopo che gli ultimi 46 Pontefici, per 455 anni, sono stati tutti italiani.

L’ultimo Papa straniero, fu Papa Adriano VI, olandese di Utrecht – che  fu a Capo della Chiesa Cattolica Romana soltanto per poco più di 1 anno, dal gennaio 1522 al settembre 1523.

Una lunghissima tradizione di Papi sempre italiani che, però, non è stata più ripresa fino ad oggi, visto che al polacco Karol Wojtyla sono succeduti, prima il tedesco Joseph Ratzinger e ora l’argentino Jorge Mario Bergoglio.

“Non abbiate paura: aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!”, rimarrà invece la frase più rappresentativa del lungo Pontificato di Giovanni Paolo II, durato oltre 26 anni, dal 16 ottobre del 1978 al 2 aprile 2005, cui ha fatto seguito prima la sua Beatificazione il 1 maggio del 2011 ad opera di Benedetto XVI e poi il recente annuncio della sua Canonizzazione, dato da Papa Francesco, con la cerimonia già fissata per il 27 aprile del prossimo anno, quando Wojtyla sarà proclamato Santo.

Franco Mariani


Autore: 

Franco Mariani, direttore di News Cattoliche, classe 1964, giornalista, ha cominciato ad occuparsi di giornalismo nel 1978, a 14 anni, l’anno dei tre Papi, scrivendo per alcuni settimanali cattolici, passando poi a quotidiani, televisioni, radio e web. E’ giornalista Vaticanista, critico cinematografico ed esperto dell’Alluvione di Firenze del 1966 e dello Zecchino d’Oro. Ha frequentato la Facoltà Teologica dell’Italia Centrale di Firenze. In seno al Sindacato unitario dei giornalisti ha ricoperto vari incarichi regionali e nazionali. E’ direttore di varie testate e ha pubblicato diversi libri sulla storia del papato e di Firenze. E’ Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

You must be logged in to post a comment Login